#F2F2F2

nuovo100218Bisceglie. La scuola italiana, amata, discussa, vituperata, vilipesa, è al centro del libro del giornalista e scrittore Christian Raimo "Tutti i banchi sono uguali. La scuola e l'uguaglianza che non c'è". Come dimostra il sottotitolo, la questione cruciale è l'uguaglianza, o meglio la disuguaglianza nelle classi italiane. Raimo, che è anche docente di storia e filosofia nei licei, attraversa la storia delle riforme dell'istruzione dagli anni '70 ad oggi difendendo la concezione egualitaria dell'istituzione scolastica. Un tema pressante ed attuale che ci coinvolge tutti e che non potrà non attirare l'interesse dei lettori nella serata di presentazione, organizzata in collaborazione con il Circolo dei lettori - Presidio del libro di Bisceglie nel bookstore Mondadori nelle Vecchie Segherie Mastrototaro, giovedì 22 febbraio alle ore 17.

Un saggio appassionato e dalla spiccata documentazione per un confronto sullo stato della scuola, un tema sempre presente nelle vite di tutti noi.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna


nuovo100218Bisceglie. La scuola italiana, amata, discussa, vituperata, vilipesa, è al centro del libro del giornalista e scrittore Christian Raimo "Tutti i banchi sono uguali. La scuola e l'uguaglianza che non c'è". Come dimostra il sottotitolo, la questione cruciale è l'uguaglianza, o meglio la disuguaglianza nelle classi italiane. Raimo, che è anche docente di storia e filosofia nei licei, attraversa la storia delle riforme dell'istruzione dagli anni '70 ad oggi difendendo la concezione egualitaria dell'istituzione scolastica. Un tema pressante ed attuale che ci coinvolge tutti e che non potrà non attirare l'interesse dei lettori nella serata di presentazione, organizzata in collaborazione con il Circolo dei lettori - Presidio del libro di Bisceglie nel bookstore Mondadori nelle Vecchie Segherie Mastrototaro, giovedì 22 febbraio alle ore 17.

Un saggio appassionato e dalla spiccata documentazione per un confronto sullo stato della scuola, un tema sempre presente nelle vite di tutti noi.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEBtv